๐„๐ฉ๐ข๐Ÿ๐š๐ง๐ข๐š, ๐๐š๐ข ๐Œ๐š๐ ๐ข ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐๐ž๐Ÿ๐š๐ง๐š

๐„๐ฉ๐ข๐Ÿ๐š๐ง๐ข๐š, ๐๐š๐ข ๐Œ๐š๐ ๐ข ๐š๐ฅ๐ฅ๐š ๐๐ž๐Ÿ๐š๐ง๐š

Gennaio 6, 2021 Off Di Redazione

Lโ€™Epifania รจ una delle principali feste cristiane in quanto Gesรน si manifesta come figlio di Dio ai tre Magi venuti dallโ€™Oriente. Il lungo periodo delle feste รจ chiuso dallโ€™Epifania, che come vuole il detto popolare โ€œtutte le feste le porta viaโ€.

La Befana รจ una figura folcloristica legata alle festivitร  natalizie, tipica di alcune regioni italiane.  Tutti la conoscono come una vecchietta che nella notte tra il 5 e il 6 gennaio porta dolci e doni ai bambini, ma la Befana non รจ solo un mitico personaggio dellโ€™immaginario collettivo. Lโ€™Epifania ha origini molto antiche che discendono dalle tradizioni magiche precristiane, le quali nella cultura popolare sono diventate non solo religiose ma anche folcloristiche. La sua storia si rifร  a quella di un racconto fantastico, quando si pensava che nella notte volassero sui campi appena seminati figure femminili che propiziavano il raccolto. La Befana, dunque, รจ nata quasi come nasce una superstizione, inventata dal popolo speranzoso in un buon raccolto.

La Befana, mantiene il suo povero aspetto per un preciso motivo: alcuni sostengono, infatti, che rappresenti la natura ormai spoglia poichรฉ lei arriva portandosi via un anno โ€œconsumatoโ€, vissuto, che porta con sรฉ tutte le pene. In questo senso si puรฒ dire che la Befana venne riconosciuta dalla chiesa come figura sacrificale che si usava bruciare. Unโ€™usanza cristiana che influenzรฒ anche la tradizione popolare. Se per alcuni questa donna doveva essere la simbolizzazione di un periodo ormai passato, vissuto e consunto, in Italia la festa dellโ€™Epifania ha assunto un significato un poโ€™ diverso.

La cultura italiana attuale descrive la Befana come una vecchietta buona che premia o punisce i bambini a seconda del loro comportamento. La Befana รจ una donna molto anziana che vola su una logora scopa, per fare visita ai bambini nella notte tra il 5 e il 6 gennaio e riempire le calze lasciate da essi, appositamente appese sul camino o vicino a una finestra. Generalmente, i bambini che durante lโ€™anno si sono comportati bene riceveranno dolci, caramelle, frutta secca o piccoli giocattoli. Al contrario, coloro che si sono comportati male troveranno le calze riempite con del carbone. I doni portati dalla Befana vogliono ricordare i doni offerti a Gesรน Bambino dai Magi.