๐—ฆ๐—ถ๐—บ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—–๐—ฟ๐—ถ๐˜€๐˜๐—ถ๐—ฐ๐—ฐ๐—ต๐—ถ: ๐—ฐ๐—ถ๐—ฎ๐—ผ ๐—ง๐—ฒ๐—ฎ๐˜๐—ฟ๐—ผ

๐—ฆ๐—ถ๐—บ๐—ผ๐—ป๐—ฒ ๐—–๐—ฟ๐—ถ๐˜€๐˜๐—ถ๐—ฐ๐—ฐ๐—ต๐—ถ: ๐—ฐ๐—ถ๐—ฎ๐—ผ ๐—ง๐—ฒ๐—ฎ๐˜๐—ฟ๐—ผ

Ottobre 27, 2020 Off Di Redazione

Ormai il mondo dello spettacolo รจ in ginocchio.

Tanto sconforto e insoddisfazioni in molte categorie dei lavoratori, vogliamo essere solidali con gli operatori e gli artisti appartenenti al mondo dello spettacolo, condividendo le parole del bravissimo cantautore Simone Cristicchi che sulle pagine social ha reso noto il suo pensiero in forma poetica come solo lui sa fare:

โ€œCiao Teatro.
E cosรฌ si torna a casa.
Per lโ€™ennesima volta.
Repliche annullate, alcune rimandate, quelle programmate ma chissร  se confermate.
Tanti dubbi, quanta approssimazione, senso di offesa, amarezza.
Giudicati alla stregua di fast food.
I teatri, luoghi sacri, uniche isole rimaste dove bere acqua di sorgente.
Siamo maghi, saltimbanchi, donne scimmia, forzuti e fragili, spesso invisibili: siamo uomini e donne del fantastico mondo dello spettacolo. Quelli che vi fanno ridere, piangere, sopravvivere al Nulla che avanza. Non siamo indispensabili? Semplicemente SIAMO, e per questo, anche NOI, sacri”.

Noi di Punta L’Obbiettivo, sposiamo la riflessione di Simone Cristicchi e siamo vicini al mondo dello Spettacolo, con la speranza che il tutto torni presto a brillare.