Torna Irpinia Madre Contemporanea,  festival ideato e organizzato da Antonia De Mita

Torna Irpinia Madre Contemporanea, festival ideato e organizzato da Antonia De Mita

Giugno 20, 2021 Off Di Redazione

Valorizzare le risorse di un territorio ricco di storia e tradizione.

Ad inaugurare la IV edizione di Irpinia Madre Contemporanea sarà Michele Placido, in scena questa sera alle ore 20 nel borgo di Quaglietta a Calabritto, nell’alta Valle del Sele. L’attore, regista e sceneggiatore pugliese presenta il recital “Serata D’onore”, accompagnato alla chitarra da Gianluigi Esposito e Antonio Saturno. Un viaggio poetico-musicale tra le più belle pagine della poesia e del teatro non solo italiano, che per circa due ore cundurrà gli spettatori in una sorta di racconto/dialogo. Placido interpreterà poesie e monologhi di grandi autori come Dante, Neruda, Montale, D’annunzio e non mancheranno i versi dei più importanti poeti e scrittori napoletani come Salvatore Di Giacomo, Raffaele Viviani, Eduardo De Filippo.

“Irpinia Madre Contemporanea” – rassegna realizzata con il contributo della Regione Campania (POC Campania 2014-2020) e il patrocinio del MiBACT – conferma la sua formula “diffusa” con il coinvolgimento di alcuni tra i più affascinanti scrigni della provincia di Avellino. Il festival presenta un programma integrato di iniziative e percorsi di qualità tra arte, cinema, musica, teatro e letteratura. Un itinerario culturale che punta a riscoprire e valorizzare l’Irpinia dei borghi, dei castelli e del vino con le tre DOCG (Greco di Tufo, Fiano di Avellino e Taurasi), promuovendo le risorse locali attraverso visite guidate, spettacoli, happening e incontri ad ingresso gratuito. Tutti gli eventi si terranno in piena sicurezza, nel rispetto della normativa anti-Covid vigente.